Comunicati Stampa

Rassicurazione ai nostri Clienti, Partner e Fornitori
Vogliamo rassicurare i nostri Clienti, Partner e Fornitori che Energrid, contrariamente a quanto apparso oggi sugli organi di stampa, non ha disdettato alcun contratto di fornitura e che le erogazioni di energia elettrica e gas naturale continuano regolarmente. Alcuni clienti morosi hanno ricevuto comunicazione di risoluzione contrattuale inviata nell'ambito delle normali attività di tutela del credito aziendale.
TRADEINV ENTRA A FAR PARTE DEL GRUPPO ENERGRID

ENERGRID HOLDINGS INC. RILEVA IL 100% DI TRADEINV GAS & ENERGY SPA

ROMA, 8 FEBBRAIO 2017 - Con la firma dell’accordo tra EnerGrid Holdings Inc. e Tradeinv Holding S.r.l. per l’acquisto da parte della società statunitense del 100% delle azioni della Tradeinv Gas & Energy Spa, il Gruppo Energrid dà continuità al percorso avviato in novembre con l’acquisizione delle società del gruppo Gavio operanti nel mercato elettrico e si rafforza in maniera significativa nelle attività di trading di energia elettrica e gas naturale in Italia.

Il nuovo gruppo vanta oltre 70.000 clienti, un fatturato aggregato di circa 900 milioni di Euro, 5 TWh di energia elettrica e 650 Milioni di metri cubi di gas naturale intermediati (dati 2016).

Secondo Luigi Borzacchiello, che rimarrà a capo di Tradeinv in qualità di amministratore delegato “si tratta di un’operazione di aggregazione in linea con i trend del mercato, che rientra nella strategia di un progetto solido e di un percorso di crescita sfidante a cui siamo certi di poter dare un contributo importante”.

Luca Calvetti, amministratore delegato di Energrid Spa vede in questa acquisizione “la conferma del percorso di crescita del gruppo, il consolidamento del team di management alla guida del progetto e la possibilità di focalizzare le due aziende sui reciproci core business sfruttando le evidenti sinergie”

TRADEINV GAS & ENERGY SPA - Fondata nel 2010, con sede a Roma, Tradeinv Gas & Energy S.p.A. opera come grossista sui mercati del gas naturale e dell’energia elettrica. Con un fatturato annuale di circa 280 milioni di euro e 2TWh di energia elettrica e 550 milioni mc di gas venduti, Tradeinv è uno tra i primi operatori di trading indipendenti nel mercato italiano dell’energia elettrica e gas.

ENERGRID HOLDINGS INC. - EnerGrid Holdings Inc., società statunitense con headquarter in Pittsburgh (PA 15237), 1000 McKnight Park Drive, è una holding di partecipazioni di diritto statunitense focalizzata sul comparto della produzione e vendita di energia elettrica.

 

ENERGRID OTTIENE CONFERMA DEL RATING INVESTMENT GRADE DA CERVED RATINGAGENCY

Si comunica che la Cerved Rating Agency in data 20 luglio 2016 ha confermato il rating B.1.2 attribuito alla società Energrid S.p.A. pari al livello investment grade – perimetro di solvibilità BBB- di S&P’s, Baa3 di Moody’s e BBB- di Fitch. Energrid S.p.A. (di seguito Energrid) è attiva nel commercio di gas ed energia elettrica ad utenti finali e reseller ed è altresì attiva nel settore dell’efficienza energetica. La società è controllata da Compagnia Italiana Energia S.p.A. afferente al Gruppo Gavio. Dal rating e dal giudizio complessivo emesso da Cerved Rating Agency emerge che Energrid è Azienda caratterizzata da una adeguata capacità di far fronte agli impegni finanziari e che altresì in grado di cogliere le opportunità offerte dal mercato e dal settore Utilities grazie ai seguenti fattori di successo:

  • Player indipendente del mercato libero energetico
  • Modello di business e posizionamento competitivo mirante ad un consolidamento dal punto di vista dello sviluppo del business e dell’incremento della marginalità
  • Rapporto con primari collaboratori e partner commerciali
  • Attenta politica di contenimento dell’indebitamento finanziario con miglioramento della gestione del capitale circolante avente impatti positivi sulla liquidità
  • Attento monitoraggio del rischio di credito e riduzione delle esposizioni più rischiose
  • Appartenenza ad un gruppo solido, che può offrire un valido supporto sia di natura operativa, sia di natura finanziaria
Unione Industriale Torino e Novara riducono la bolletta
 
ACCORDO 2015 TRA UNIONE INDUSTRIALE TORINO, ASSOCIAZIONE INDUSTRIALI NOVARA
ED ENERGRID  PER RIDURRE LA BOLLETTA ELETTRICA
 
L’Unione Industriale di Torino, l’Associazione Industriali di Novara ed Energrid S.p.A. hanno rinnovato per il 2015 l’accordo per la riduzione della bolletta elettrica. Le imprese potranno risparmiare rispetto al 2014 il 13% sui prezzi di generazione dell’energia. Tale riduzione, sommata a quella del 12% rispetto al 2013, già ottenuta con la partnership del 2014, porterà ad un risparmio di oltre il 23% nel biennio, equivalente a oltre 1.100.000 euro sull’aggregato ed a più di 6.300 euro, in media, per ogni azienda.
 
 


 
L’intesa prevede la prenotazione da parte delle due Unioni di 70 milioni di kWh a condizioni competitive, alle quali le imprese potranno accedere fino ad esaurimento della disponibilità di energia.
 
«La nostra iniziativa – sottolinea Licia Mattioli, Presidente dell’Unione Industriale Torino – rappresenta la prova tangibile del forte orientamento della nostra associazione al contenimento dei costi delle imprese. I nostri servizi tecnici sono impegnati costantemente nel monitoraggio dei mercati energetici e delle piattaforme dove vengono scambiati i derivati finanziari basati sull’energia. Così possiamo cogliere al meglio le opportunità di risparmio per le imprese associate, che si concretizzano in formule contrattuali semplici, economiche e sicure».
 
«Richiamando un vostro pensiero noi diciamo che l’energia è una risorsa fondamentale per la vita e lo sviluppo delle imprese – interviene il direttore commerciale di Energrid, Fulvio Marengo – e l’accordo con le aziende associate all’Unione Industriale di Torino e all’Associazione Industriali di Novara ci permette di contribuire attivamente allo sviluppo del territorio».
 
«Con questo nuovo accordo – aggiunge il presidente dell’Associazione Industriali di Novara, Fabio Ravanelli – l’Ain conferma la sua attenzione al tema del risparmio energetico in favore di tutte le aziende sue aderenti. Le condizioni economiche pattuite per il 2015, inoltre, sono particolarmente vantaggiose perché ottenute in un periodo di grandi incertezze sul fronte degli approvvigionamenti energetici».
 
 
Le offerte di Energrid saranno consultabili per gli associati sui siti internet delle due  unioni (www.ui.torino.it e www.ain.novara.it)



 
Energrid Energia e Gas da oggi illumina il Cuore Granata
Facciamo Squadra con il Torino F.C.
 
Torino 07 agosto 2014. Energrid è orgogliosa di essere sponsor del Toro per la stagione 2014-2015.  Un azione forte per dare un segno positivo e rafforzare il legame con il territorio.
 
A stadio stracolmo, a poche ore dalla sfida di Europa League, più di 22.000 persone fremono per sostenere come noi in Europa il Toro. Ospiti gli svedesi del Brommopojkarna dopo il 3-0 di Stoccolma per l’ingresso nella Europe League.
 
 
Una partita che rappresenta anche il vernissage cittadino del Toro per celebrare l’accordo con Energrid S.p.A. Società del Gruppo Gavio, con sedi a Torino, Milano e Roma.
Energrid è uno dei principali protagonisti del settore energetico italiano e ha come obiettivo individuare soluzioni utili all’ottimizzazione del consumo energetico.
 
La voglia di stringere un legame con una leggenda, un mito, una tradizione, una storia del calcio italiano che rappresenta la città di Torino è forte .
 
Fulvio Marengo, direttore commerciale di Energrid, ha commentato: “Siamo orgogliosi di essere sponsor del Torino Calcio e soddisfatti di vedere il logo Energrid sul campo della nostra città. L’accordo siglato rafforza ulteriormente un rapporto che esiste da tempo con il mondo dello sport di cui da sempre sosteniamo attività e manifestazioni volte a promuoverne cultura e passione”.
 
 
 
 
 
 
Fulvio Marengo assume ii ruolo di Direttore Commerciale di EnerGrid S.p.A .
L’idea portante del suo messaggio: "Maggiore attenzione al territorio ed ai propri clienti"

Con la nomina del nuovo Direttore Commerciale, l’a.d. Gianni Luciani con il presidente Georges Mikhael hanno dimostrato di avere l’intenzione di dare un grosso impulso a Energrid (controllata da CIE – Gruppo Gavio)
 
“La mia intenzione – dice Marengo - è di  consolidare la nostra presenza nel mercato della vendita dell'energia e del gas rafforzando una struttura competitiva formata da risorse qualificate. Stiamo parlando di una fase totalmente nuova di Energrid che possiamo chiamare 2.0.”
 
L'incarico a Fulvio Marengo, che  vanta una esperienza decennale nel settore dell'energia, si pone come un elemento di assoluta novità nell'ottica di consolidare un processo di rinnovamento della forza vendita per cogliere efficacemente le migliori opportunità del mercato dell'energia.
 
Un quarantenne dalle idee chiare che ha intenzione di far voltare pagina all’azienda per affrontare con sempre maggiore competitività le nuove sfide del mercato: una nuova visione del modello commerciale ed una maggiore attenzione al territorio ed ai propri clienti, ecco il futuro di Energrid.
 
 
 
  
 
 
 
 
ENERGIA: AZIENDE E CONSUMATORI PRESENTANO ALL’AUTORITA’ PER L’ENERGIA UN DOCUMENTO PER UN MERCATO PIU’ EFFICIENTE
Roma, 5 febbraio 2014 - Edison, EnerGrid, E.ON, GdFSuez Energie, Flyenergia e Sorgenia, insieme ad una delegazione in rappresentanza di tutte le Associazioni dei Consumatori del CNCU – Consiglio Nazionale Consumatori ed Utenti, hanno incontrato presso la sede dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas, i membri del Collegio per presentare una riflessione condivisa sul mercato libero dell’energia: una dettagliata analisi delle tematiche che ostacolano l’efficiente funzionamento del mercato libero nel rapporto tra venditore e distributore e insieme l’esame delle maggiori problematiche nel rapporto tra venditore e cliente finale.
 
Il documento è il risultato dell’analisi congiunta del tavolo di lavoro a cui hanno partecipato le aziende promotrici dell’iniziativa e a cui hanno aderito tutte e 18 le Associazioni dei Consumatori del CNCU.
 
“La soddisfazione del cliente e la qualità del servizio sono obiettivi prioritari sia per i venditori finali sia per la Associazioni dei consumatori, ma per poterli garantire è necessario che tutta la filiera del settore funzioni correttamente e in modo efficiente”, hanno dichiarato i partecipanti al tavolo di lavoro, che intendono proseguire ed estendere l’iniziativa anche ad altri soggetti interessati.
 
Nel corso dell’incontro i rappresentanti delle aziende e delle associazioni dei consumatori hanno richiesto interventi dell’Autorità finalizzati a superare le criticità oggettive che ancora impediscono l’efficiente funzionamento e sviluppo del mercato finale.
 
Il documento verrà presentato al pubblico il prossimo 19 marzo a Roma nel corso di un evento che vedrà il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati: aziende, associazioni, consumatori e la stessa Autorità per l’energia elettrica ed il gas.
 
 
Mostra Convegno Agroenergia, 13-14 febbraio 2014
Mostra Convegno Agroenergia, 13-14 febbraio 2014
Hotel Il Carrettino, strada per Pozzolo, 15 Rivalta Scrivia - Tortona (Alessandria)
‘LE AGROENERGIENEI NUOVI SCENARI ENERGETICI’
Torino 12 febbraio 2014 - Georges Mikhael, presidente di Energrid, parteciperà a una tavola rotonda all’interno del programma della Mostra Convegno Agroenergia organizzata dall'azienda AdMil il 13 febbraio prossimo. La Mostra Convegno Agroenergia è un appuntamento strategico, un punto sullo sviluppo del settore, in uno dei territori più vocati al tema.

La Mostra Convegno, giunta al suo settimo anno, è nata per riunire le iniziative nel campo delle agroenergie ed è stata uno dei
punti di riferimento per lo sviluppo della filiera del biogas.
 
Da sempre, la Mostra Convegno Agroenergia, è la cerniera tra la filiera industriale dei biocarburanti e quelle più tipicamente “corte” e agricole. Questi due mondi, non sempre comunicanti tra loro, contribuiscono insieme a sottolineare la vocazione del territorio per le energie rinnovabili in agricoltura. I punti di contatto non sono solamente un fatto geografico: anche la ricerca, pur tra filiere diverse, ha spesso direzioni comuni, per esempio nelle tecnologie di pretrattamento, che hanno lo scopo di “smontare” la sostanza organica e permettere di estrarne il potenziale energetico.

Osservatorio Agroenergia

L’ Osservatorio Agroenergia è lo studio annuale, proposto dal Comitato Scientifico, che nell’edizione 2014 avrà per titolo Le Agroenergie nei nuovi scenari energetici e metterà a confronto la sostenibilità economica, ambientale e agronomica delle diverse filiere agroenergetiche, la loro coesistenza nell’ambito della strategia energetica nazionale, nonché l’impulso che possono dare all’economia agricola, all’innovazione e all’occupazione, in particolare del Mezzogiorno. Energrid ha curato l’approfondimento dedicato alle Smart Grid elettriche.

Info

La Mostra Convegno Agroenergia si tiene presso l’Hotel Il Carrettino, adiacente al Parco Scientifico e Tecnologico di Tortona, designato dalla Regione Piemonte come Polo di Innovazione per le biomasse e i biocarburanti, un centro di ricerca e di competenze d’elezione per le agroenergie. L’appuntamento è divenuto nel corso degli anni un punto di riferimento sullo stato di sviluppo del settore.

Inizio Lavori

13 febbraio, Le Agroenergie nei nuovi scenari energetici  10.00 - 13.00
Piero Mattirolo, Agroenergia - Saluti e introduzione lavori
Alessandro Marangoni, Althesys - I nuovi scenari energetici
Fabrizio Adani, Università di Milano - Sostenibilità agricola e ambientale delle principali filiere
Raffaella Urania, Assorinnovabili - Convivenza tra le filiere agroenergetiche
Piero Gattoni, Consorzio Italiano Biogas - Una seconda vita per il biogas, verso le strategie del 2030

Tavola Rotonda: "Le Rinnovabili in una strategia per la Green Economy"  Invitati a partecipare: F. Sarasino, Federpern; F. Vecchioni, Agriventure; F. Longa, POLIBRE; G. Mikhael, Gruppo CIE - Energrid.
Modera Vito Pignatelli – ENEA
 
Il programma dettagliato dei convegni può essere consultato sul sito http://www.agroenergia.eu
La Partecipazione è gratuita, per iscriversi :
http://www.agroenergia.eu/index.php/it/?option=com_rsform&formId=49
 
 
 
Zip delle foto: Package icon Immagini Agroenergia.zip
Smart Grid in Piemonte: il progetto BEE

Si chiama BEE - Building Energy Ecosystems - il progetto sperimentale realizzato da Energrid – che fornisce energia elettrica e gas a clienti con partita IVA, i Poli d’ Innovazione nelle ICT, il Politecnico di Torino, il CSP, Teseo-Clemessy che da oltre un anno permette di ottimizzare lo sfruttamento delle energie rinnovabili per l’attività produttiva di un’impresa di Cuneo. Agrindustria, questo il suo nome, utilizza materiale vegetale di scarto come i gusci di nocciola e tutolo di mais per produrre prodotti per lettiere, per la cosmetica, operando attraverso un sistema di alimentazione bilanciato che integra l’utilizzo di energia da rete tradizionale alla produzione da fonti rinnovabili, secondo il paradigma delle smart grid.
 
Si tratta di sistemi intelligenti che permettono di regolare i consumi in base all’energia rinnovabile prodotta da eolico, solare, geotermico a disposizione, in modo da utilizzare quella acquistata dalla rete tradizionale, solo in caso di necessità, con risparmi considerevoli, sia in ambito industriale, che domestico.
Le smart grid sono infatti architetture dimensionate a livello di stabilimento industriale o di quartiere, proprio per mettere a sistema la capacità produttiva degli edifici e il loro potenziale in termini di consumi; una lavatrice partirà autonomamente, una macchina particolarmente energivora, produrrà preferibilmente in presenza di energia rinnovabile sufficiente.
 
Al centro, un sistema capace di automatizzare la scelta della fonte energetica con l’obiettivo di abbattere i prelievi dalla rete elettrica generale e l’impatto ambientale delle attività umane e industriali.
 
Nato nell’ambito dei Poli d’Innovazione, di BEE fanno parte Agrindustria snc, CSP – Innovazione nelle ICT, Politecnico di Torino, Teseo-Clemessy ed Energrid che hanno sviluppato insieme il sistema. Partendo da una rete di sensori applicati ai macchinari, i dati riferiti ai consumi vengono elaborati e contribuiscono ad attivare il sistema che “sceglie” quanta energia utilizzare e da quale fonte, permettendo agli operatori l’accesso a tutti i dati disponibili attraverso una interfaccia utente che traduce i kWh in Euro per le diverse fasce di fatturazione. È anche possibile effettuare un’ottimizzazione della produzione su un intervallo di tempo, ad esempio una giornata di lavoro, impostando i cicli di lavorazione richiesti per i vari macchinari.
 
Sono a disposizione ulteriori materiali di approfontimento .
Riferimenti
stampa @ energrid.it

Bee
http://www.csp.it/project/smart-grid-il-progetto-bee/ ; Agrindustria www.agrind.it ; CSP Innovazione nelle ICT www.csp.it ; Energrid www.energrid.it ; Politecnico di Torino, Gruppo di Ricerca TEBE www.polito.it/tebe ; Teseo Clemessy www.teseo.net
 
 
Zip delle foto: Package icon BEE IMMAGINI.zip
L'impegno di Energrid a sostenere i valori culturali come valore per il Paese

Energrid insieme a SATAP ed ATS - aziende del Gruppo Gavio - sostengono la realizzazione della grande mostra dedicata ai capolavori di Pierre-Auguste Renoir provenienti dal Musée d'Orsay e dall'Orangerie alla Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea di Torino per l'eccellenza che rappresenta in Italia questa straordinaria rassegna.